Un weekend ricco di soddisfazioni per le Juniores – Avanti così!

Un weekend ricco di soddisfazioni per le nostre squadre giovanili quello appena trascorso, che ha visto scendere in campo nei rispettivi campionati l’Under 16 e l’Under 18 e le ragazze dell’Under 16 femminile nella tappa del CRL.

Complimenti all’Under 16 rossa che, nel campionato interregionale I, espugna anche il campo del Monferrato nell’ultima partita del girone d’andata e termina imbattuta la prima parte del campionato. Una partita molto tirata con una squadra solida e grintosa che ha dato filo da torcere ai Galletti: risultato finale 15 – 26.
Portiamo a casa un risultato positivo – ci racconta l’Head Coach Youssef Darbal. Sono contento per il gruppo e per quello che stanno facendo. Abbiamo visto delle belle cose, i ragazzi sono stati spronati finalmente a dare tutto da una partita di livello e facciamo i nostri complimenti ai ragazzi del Monferrato che sono stati corretti e hanno mostrato tante belle cose in campo. Ringraziamo l’arbitro che è stato in grado di gestire una partita combattuta. Tornando ai nostri ragazzi abbiamo visto situazioni che in altre partite non sono emerse: siamo stati in difficoltà a uscire dalla pressione avversaria e abbiamo fatto alcune scelte sbagliate, dovute anche alla bravura dell’avversario. Però abbiamo visto delle buone risposte individuali e anche una parte collettiva che ha portato alla vittoria della partita. Sicuramente ci sono alcune cose da rivedere con i ragazzi, però meritano di essere contenti e di aver chiuso così positivamente il girone d’andata.”

Nonostante il risultato che non ha premiato i nostri, va fatto un grande applauso anche all’ Under 16 blu per il percorso di crescita in corso. In quel di Delebio, causa l’impraticabilità del campo di casa, si è giocata la partita tra i nostri galletti regionali con la compagine di Sondalo, finita 18 a 10 per i ragazzi valtellinesi. In una gelida serata, ma con una splendida vista lago al tramonto, le due squadre si sono date battaglia sul campo senza risparmiarsi.
“Parabiago ha tenuto per largo tempo il pallino del gioco ma per una distrazione si è ritrovata sotto di 5-0, poi ha ripreso le redini del gioco pareggiando 5-5 a fine primo tempo – dichiara il Coach Marco Berra. Il secondo tempo riprendeva come il primo con Parabiago stabile nella metà campo avversaria, che però si difendeva con forza. I ragazzi purtroppo non sono riusciti a concretizzare le varie occasioni e in un naturale calo sono andati di nuovo sotto, 10-5 per Sondalo. I nostri si sono rituffati in attacco per pareggiare la situazione e sono riusciti nell’impresa. Nel convulso finale, combattuto all’arma bianca a pari intensità e velleità, una situazione premiava i padroni di casa e negli ultimi confusionari 3 minuti di gioco un calcio di punizione trasformato da Sondalo ha fissato il punteggio sul 18-10. I nostri ragazzi sono comunque usciti a testa alta dal confronto,  facendo non due ma tre passiamo avanti rispetto alla prestazione della settimana scorsa. Siamo molto soddisfatti, bisogna continuare a lavorare per trovare continuità e migliorarsi ancora.”

In campo sabato anche le due compagini Under 18, che vincono entrambe le proprie gare con merito.
Prima partita del girone di Elite 2 Interregionale del Parabiago, in casa del CUS Torino, buona squadra organizzata e determinata. Risultato finale a favore dei nostri colori: 3 -29.
La vittoria è arrivata anche per la squadra mista Lainate-Parabiago-Como, che espugna il campo del Verbania con il risultato di 10 – 48.
“I ragazzi a Torino hanno giocato molto concentrati e sempre attenti – è il commento dell’Head Coach Demis Banfi. E’ stata una bella partita, i ragazzi sono riusciti a tenere sempre la stessa intensità e sono stati molto bravi anche i ragazzi subentrati nei cambi, che hanno tenuto alto il livello della squadra. Buono l’esordio del nostro amico ceco Tibor, con meta. Ottima anche la prestazione dei ragazzi del Lainate-Parabiago-Como, che sono stati corsari a Verbania. Partita a senso unico, in cui i nostri hanno mostrato voglia, carattere e un ottimo gioco. Complimenti davvero a tutti.”

Under 16 femminile impegnata a Viadana, nella tappa del CRL con la squadra di casa e le Leonesse di Brescia, Cus Milano e Orio. Una giornata impegnativa per i nostri colori in un rugby a 15 ancora da scoprire.
“Le nostre ragazze si sono trovate a giocare a Viadana in squadra mista con le ragazze di Orio – ci racconta l’Head Coach Riccardo Rizzo. Hanno giocato due partite, entrambe perse: la prima con una squadra mista Viadana – Leonesse, la seconda con Cus Milano. Purtroppo il risultato non è stato buono, ma ho visto segnali positivi. Si vede soprattutto il lavoro di chi si allena tanto e questo deve far riflettere. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti e comunque continuare a giocare in questa formula a 15 che non sempre le ragazze riescono a comprendere e gestire, soprattutto nella distribuzione e nella lettura del gioco. Comprensibile, visto che le ragazze giocano quasi sempre a 7: non è un alibi ma una considerazione oggettiva. Comunque ci sono state indicazioni positive e fondamentali per il proseguo della stagione: dobbiamo continuare a lavorare e migliorare e lo faremo.”

Avanti così!

#alépara #chinonavanzaretrocede