Serie A: Valpolicella – Parabiago – 18.12.2016

Almost a Christmas Miracle (quasi un miracolo di Natale) è quello andato in scena al campo in via Tofane in San Pietro in Cariano, dove i nostri galletti strappano un pareggio con le unghie e con i denti mostrando tutto il loro carattere.

Dopo un inizio shock con Valpolicella che trova subito la via dei pali, Parabiago centra il bersaglio grosso con Molinaro che dopo una giocata studiata a tavolino segna senza neanche essere toccato dalla difesa, Maggioni non trasforma, (5-3). L’indisciplina però fa mettere le tende alla squadra di casa nella nostra metà campo che va a segno con la sua terribile rolling maul e con una giocata veloce fuori per sfruttare l’uomo in più (giallo a Cancro); nel mezzo the samoan train Mikaele trova la via della meta, trasformata. Il primo tempo si chiude con un piazzato di Maggioni che porta i rossoblu sotto di cinque punti (15-20).

Nel secondo tempo Valpolicella parte forte trovando quasi subito la meta di potenza per andare sul 25-15, da qui in avanti però Parabiago prende il controllo della partita: i ragazzi di coach Mamo macinano fasi su fasi ma piccoli errori non portano alla meta. Arrivano però puntuali i tre punti dal piede del cecchino Maggioni. Sotto di sette punti i Galletti aumentano ancora i giri motore e non sbagliano nulla mandando in meta la Freccia di Lampugnano, Albano; la Macchinetta del Villoresi è infallibile (4/5 per lui dalla piazzola quest’oggi) e trova il pareggio sul 25-25. Parabiago attacca ancora con maggiore vigore di Valpolicella, palesemente in riserva, ma sbaglia nel momento più importante e il tempo è tiranno.
Chiudiamo l’anno con un pareggio e non è sicuramente male visti i risultati raccolti in questa prima stagione di Serie A; la prima vittoria arriverà, è questione di pazienza! #trusttheprocess.
Buon Natale a tutti! Ale Para!

[AS]

Rugby Parabiago 1948
15 Molinaro 14 Baudo (60′ Branca) 13 Albano 12 Schlecht 11 Ceaprazaru (70′ Carlone) 10 Sanchez 9 Canale (60′ Colombo) 8 Mikaele 7 Ferraris (70′ Vincini) 6 Cancro (55′ Lorenzini) 5 Maggioni 4 Dell’Acqua 3 Canzini (c) (65′ Polio) 2 Fulciniti (65′ Diani) 1 Simioni (45′ Torri)

MOTM Mikaele