Serie A: Noceto – Parabiago – 14.01.2018


Un Parabiago voglioso di rivincita annichilisce un Noceto privo di molti titolari e totalmente concentrato sulla seconda fase del campionato conquistata meritatamente una giornata fa. I Galletti partono fortissimo e vanno quasi subito a segnare con Massari imbeccato perfettamente da Molinaro alla bandierina dove il nostro Toro può marcare indisturbato; Maggioni non trasforma di un soffio.
I nostri ragazzi respingono abbastanza agilmente gli assalti dei nocetani e bissano le marcature con Franceschini (subentrato a Fulciniti per un brutto taglio alla testa: il nostro Cinese sta benissimo e se l’è cavata con sette punti di sutura dopo un brutto scontro con Mikaele), dopo una rolling maul perfettamente eseguita; Maggioni non perdona la seconda volta, 0-12. Noceto risponde con la stessa moneta, anche per loro però il primo piazzato non è a bersaglio.
Parabiago è un rullo compressore e va a segnare con Vincini dopo un bel multi-fase, la macchinetta del Villoresi sbaglia il secondo calcio di giornata (17-5) e su questo punteggio si chiude il primo tempo.
I galletti partono subito fortissimo andando a segnare con Maggioni alla bandierina, Molinaro sbaglia la trasformazione; quindi Noceto preme e trova la via della meta ancora da rolling maul, non trasformata. Da qui in avanti è un assolo rossoblù.
I parabiaghesi vanno a segnare con Mikaele, da mischia (meta tecnica), e sul finale col principe della Barona Colombo; tutte e due le mete sono state trasformate da Schlecht.
Era una partita che non aveva da mettere in palio nulla per la classifica ma le risposte dai giocatori utilizzati sono state ottime: ottimo l’esordio dal primo minuto per Castiglioni e Vincini anche se la palma per il migliore in campo è toccata a Massari. Il toro di Sao Paulo è stato perfetto in attacco e una roccia in difesa non lasciando spazio di manovra ai gialloblu nella zona da lui presidiata.
Adesso aspettiamo i comunicati ufficiali che daranno il programma delle prossime partite: ad ora è nota solo la composizione del girone: Tarvisium e Udine (due sfide inedite per la nostra società) insieme a Brescia, ASR Milano e Vicenza. La voglia di giocare e vincere si è vista, non resta che attendere le prossime sfide!
Alè Para!
[AS]
Rugby Noceto FC vs Rugby Parabiago 10-43 (05-17)
Marcatori: p.t.  6’ m. Massari nt (0-5); 20’ m. Franceschini tr. Maggioni (0-12); 30’ m. Mazzoni nt (5-12); 35’ Vincini nt (5-17); s.t. 8’ m. Maggioni nt (5-24); 17’ m. Lanzano nt (10-31); 23′ m.Mikaele tr Schlecht(5-31); 28’ m. Meta Tecnica. (10-36); 38’ Colombo tr Schlecht. (10-43).
Rugby Noceto FC: Pagliarini, Passera, Ferrari, Guidetti, Ghiretti (55’ Pugolotti), Paglia (55’ Gabelli), Albertini, Bongiorni, Chiesa (56’ Berghenti), Mancuso (50’ Mosca), Montagna, Mazzoni (46’ Barbieri), Demaldè (50’ Lanzano), Marcoleoni (60’ Massaroli), Lanfredi (42’ Negri). All. Larini, Guerci, Pulli
Rugby Parabiago: Albano, Castiglioni (47’ Baudo), Souare, Massari, Branca (47’ Ceaprazaru), Molinaro (52’ Schlecht), Colombo, Mikaele,   Vincini (60’ Cancro), Manuini, Volta Pupilli, Maggioni (60’ Dell’Acqua), Canzini (60’ Polio Martinez), Fulciniti (16’ Franceschini), Simioni (52’ Torri). All. Mamo
Arbitro: Angelucci (LI)
Assistenti: Renzi (PR), Poggipollini (BO)
Calciatori: Maggioni (Rugby Parabiago) 1/3; Molinaro (Rugby Parabiago) 0/1; Schlecht (RugbyParabiago) 2/2;  Paglia (Rugby Noceto) 0/2
Punti conquistati in classifica: Rugby Noceto FC 0; Rugby Parabiago 5
Man of the Match: Mikaele (Rugby Parabiago)