Serie A Maschile: Biella punisce i Galletti, Parabiago torna a mani vuote

La domenica che non è festa, se non per gli avversari, è quella che segna la data di ieri, 15 ottobre. Seconda giornata di campionato: clima ancora anormalmente estivo e pubblico numeroso attendono i Galletti nella roccaforte biellese, già teatro nel passato di storiche e memorabili sfide tra i gialloverdi e i ragazzi di Parabiago. Le due squadre si incontrano entrambe dopo la prima vittoria stagionale ed entrambe non vedono l’ora del confronto per saggiare i rispettivi valori tecnici nel nuovo campionato.

Il primo tempo è battaglia vera, entrambe le formazioni rispondono agli attacchi con punto su punto, alla ricerca dell’allungo che non arriva: le brecce ci sono ma si pareggiano su entrambi i fronti e spesso sono errori non forzati e indisciplina a spezzare il buon ritmo di gioco. La pausa che dà fiato ai due XV e al pubblico nel caldo pomeriggio vede un tabellone ancora aperto a tutto, con un parziale di 19-16.

Altra partitura è quella del secondo tempo, con i ragazzi di Porrino che partono certamente con buon piglio ma si vedono poi pian piano togliere le certezze e i piani di gioco da una veemente crescita dei padroni di casa che – al momento decisivo – piazzano i punti che tagliano le gambe ai rossoblù. Invano, anche se con gran carattere, i Galletti cercano spazi che non ci sono, giocate e azzardi per tentare di capovolgere le sorti di una partita che i gialloverdi sentono sempre più loro, incitati anche senza sosta dai propri sostenitori. Un ultimo affondo dei ragazzi di Porrino porta alla segnatura al largo conclusiva, caparbia ma ormai non più utile a riacciuffare l’incontro che si chiude sul 30-21.

Complimenti agli avversari, che hanno meglio interpretato questi 80 minuti. Ai nostri non resta che ripartire da quanto di buono visto sul campo, con il carattere che conosciamo, e inevitabilmente leccarsi le ferite.

Le parole di Coach Porrino a fine partita ben sintetizzano quanto visto: “È stata una partita molto dura che gli avversari hanno ben approcciato, sono stati molto più determinati di noi in alcune fasi di gioco come punti d’incontro e maul e quindi hanno meritatamente vinto. Sono stati molto cinici e le loro occasioni si son trasformate quasi sempre in punti; dal nostro abbiamo avuto tanto possesso e tanto gioco, anche nei loro 22, ma abbiamo raccolto troppo poco per nostri errori. Sicuramente questo ci deve far capire che dobbiamo lavorare duramente, prendere confidenza nel gioco e riprendere gli standard della scorsa stagione. Quello che è successo non cambia nulla, siamo una squadra che deve ritrovare il proprio gioco e la capacità di fare punti.

IL TABELLINO
Biella, “Stadio del Rugby” – domenica 15 ottobre 2023 ore 15.30
Biella Rugby v Rugby Parabiago 30-21 (19-16)

Marcatori: p.t. 2’ cp. Grassi (0-3); 4’ m. Gilligan tr. Gilligan (7-3); 7’ cp. Grassi (7-6); 10’ m. J.M. Ledesma tr. Gilligan) (14-6); 13’ cp. Grassi (14-9); 35’ m. Virale tr. Grassi (14-16); 39’ m. Perez Caffe n.t. (19-16). s.t.: 7’ m. Perez Caffe n.t. (24-16); 20’ cp. Gilligan (27-16); 37’ cp. Gilligan (30-16); 80’ m. Cornejo n.t. (30-21).
Biella Rugby: Ghelli; Braga (cap.), Ramaboea, Benettin, Nastaro (40’ Morel); Gilligan, Loro (72’ Della Ratta); Vezzoli (72’ L. Loretti), J. B. Ledesma, Righi (58’ Mondin); G. Loretti, Perez Caffe; De Lise (67’ Vecchia), J. M. Ledesma (67’ Casiraghi), Panigoni (45’ Lipera). Non entrato: Negro.
All. Benettin
Rugby Parabiago: Grassi (58’ Mamo); Colosso, Albano (cap.), Durante (61’ Cucchi), Pasini; Tucoulet, Zanotti (44’ Vitale); Galvani (14’ Bettini) (41’ Ceciliani), Mikaele, Toninelli; Caila (47’ Zecchini), Bertoni; Antonini (64’ Ameglio), Cornejo, Strada. Non entrato: Catalano.
All. D. Porrino
Arb. Lorenzo Negro (Modena)
AA1 Vincenzo Smiraldi (Torino) AA2 Nicola Catalano (Torino)
Cartellini: 34’ giallo a Panigoni (Biella Rugby); 50’ giallo a J.B. Ledesma (Biella Rugby)
Calciatori: Gilligan (Biella Rugby) 4/7; Grassi (Rugby Parabiago) 4/4; Tucoulet (Rugby Parabiago) 0/1
Note: Piacevole giornata di sole, 23° circa. Campo in buone condizioni. 450 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Biella Rugby 5, Rugby Parabiago 0
Player of the Match: Gianni Loretti (Biella Rugby)