Sconfitto il First XV dal VII Rugby Torino, vince la Cadetta con Bergamo

Credits Ph. ©Vittorio Crespi

Una partita molto combattuta quella che si è giocata al Red&Blue Stadium ieri, che con un drop allo scadere ha visto prevalere il VII Torino con il risultato di 35 a 36.
Dopo un inizio favorevole ai piemontesi, in meta dopo pochi minuti, i rossoblù riescono a ribaltare il risultato fino a portarsi sul 19-5 e poi sul 22-12, ma una meta a fine primo tempo riavvicina il VII Torino che si chiude sul 22-19. Il secondo tempo vede continui cambi di fronte e di risultato, con le due squadre che si fronteggiano alla pari. Un calcio di punizione sul finire sembra dare la vittoria al Parabiago, ma dopo una lunga azione d’attacco oltre l’80’ il VII piazza un drop tra i pali che chiude la partita.
Delusione nelle parole di Daniele Porrino a fine partita. “Onore agli avversari che ci hanno creduto fino alla fine – dichiara l’Head Coach. Sono stati più concreti di noi. Mi dispiace per l’atteggiamento non corretto della nostra squadra. Abbiamo affrontato la partita convinti che tanto si poteva vincere e così non è stato. Onore a loro. Dobbiamo capire che è veramente importante giocare tutte le partite al 100% perché nulla è scontato e perdere in casa in questo momento è una cosa che ci deve far riflettere. Dobbiamo metterci a lavorare con tanta umiltà e a testa bassa.

Positiva invece la prestazione della squadra Cadetta, che vince meritatamente una partita condotta fin dai primi minuti con il risultato finale di 49-7.
“Siamo soddisfatti della prestazione e del risultato – ci racconta l’Head Coach Andrea Musazzi. Bergamo, nonostante la classifica, si è dimostrata una squadra fisica e non ha mollato fino alla fine. Avevamo chiesto ai ragazzi una reazione dopo la sconfitta della scorsa domenica e così è stato. Buona la prestazione in generale rispetto all’ultima gara: siamo migliorati nelle pulizie dei punti d’incontro e nei placcaggi dove credo abbiamo fatto la differenza nell’incontro. Nel primo tempo l’esperienza di Pablo Sanchez all’apertura ha permesso alla squadra di essere sempre pericolosa in attacco e di essere lucidi quando serviva tranquillità. Nel secondo tempo abbiamo commesso qualche errore in più ma siamo comunque riusciti a non subire punti e a mettere a segno mete di buona fattura. Da segnalare le ottime prestazioni di Lucio Sanchez e Alessandro Mozzarelli entrambi premiati con il Man of the Match.”

#alépara #chinonavanzaretrocede

IL TABELLINO

Rugby Parabiago vs VII Rugby Torino 35-36 (22-19) Centro Marazzini-Venegoni 24 marzo 2024 ore 14.30

Marcatori: 5’ m. Monfrino Ma, (0-5), 15’ m. Schlecht (5-5), 25’ m. Paganin tr. Grassi N. (12-5), 35’ m. Joubert tr. Grassi N. (19-5), 38’ m. Costantinescu tr. Apperley (19-12), 39’ cp. Grassi N. (22-12), 40’ m. Monfrino Ma. Tr. Apperley (22-19), st: 45’ m. Angotti tr. Apperley (22-26), 50’ cp. Grassi N. (25-26), 55’ m. Librera tr. Apperley (25-33), 68’ m. Antonini tr. Grassi N. (32-33), 78’ cp. Grassi N. (35-33), 80’ drop. Apperley (35-36)

Rugby Parabiago: Grassi N., Cortellazzi, Schlecht (55’ Cucchi), Durante (40’ Albano), Vitale, Joubert, Grassi F. (46’ Coffaro), Paganin (46’ Mikaele), Toninelli, Messori (Cap) (58’ Ceciliani), Caila (72’ Zecchini), Bertoni, Antonini, Cornejo, Strada (43’ De Vita)
All. Porrino

VII Rugby Torino: Constantinescu, Librera, Minardi, Monfrino Ma, Nabalarua, Apperley, De Razza, Monfrino Mi., Tione, Eschoyez, Mirenzi (61’Ciraulo), Lo Greco (78’ Serra Garrido), Angotti (57’ Cavallero), Scatigna, Montagno Lo Greco (76’ Gallo)
All. Aschoyez

Arb.  Vinci
AA1 Boraso AA2 Panin
Cartellini: 31’ g. Angotti (VII Rugby Torino), 33’ g. Paganin (Rugby Parabiago)
Calciatori: Joubert 0/3 (Rugby Parabiago), Grassi N.  5/5 (Rugby Parabiago), Apperley 5/6 (VII Rugby Torino)
Note: Giornata soleggiata e primaverile, circa 500 spettatori
Player of the Match: Apperley (VII Rugby Torino)
Punti conquistati in classifica: Rugby Parabiago 2   VII Rugby Torino 5