#rugbySerieB: Parma – Parabiago 22.11.2015

Parma - Parabiago: 22.11.2015

Un’immagine della partita disputata domenica (da pagina FB Rugby Parma 1931)

Partita difficile come da pronostico la trasferta parmense per un Parabiago Collezioni a caccia di punti pesanti per rimanere in corsa con le prime della classe. Un XV collaudato dai recenti successi e con grande voglia di ripetere la prestazione positiva vista al Venegoni – Marazzini. Parabiago mette subito il piede sull’accelleratore e si attesta saldamente nella metà campo avversaria; troppe imprecisioni non permettono di capitalizzare adeguatamente la mole di gioco imposta. Solo il piede di Sanchez (anche se non efficace come suo solito) muove il tabellino due volte, al 15′ e 20′, punendo l’indisciplina dei padroni di casa. La reazione ospite non si lascia attendere e al 30′, complice una ottima giocata alla mano, i ducali costringono Parabiago a una difesa serrata dei propri 5 metri; si complica la già difficile gestione con un giallo al centro Schlecht (fallo antigioco). Gli uomini di De Rossi non solo non capitolano ma riescono a uscire dall’assedio e incrementano il bottino con un altro calcio fra i pali (38′) dell’apertura che sigilla il punteggio allo scadere della prima frazione.

Al rientro in campo i rossoblu hanno un atteggiamento più cinico e propositivo; una meta del mediano di mischia Carlone, in grande forma, permette l’allungo sullo 0-16. Parma, per nulla intimorita prova a girare le sorti dell’incontro segnando due consecutivi calci di punizione e costringendo i ragazzi di Canzini a giocare meno sereni, con il risultato di finire altre due volte nel conto dei cartellini gialli estratti dall’arbitro (Sanchez e Todini). La doppia inferiorità non sortisce l’effetto sperato, tutt’altro: Parabiago marca con calcio di punizione (60′) e una meta di Schlecht (65′). Da questo momento, consolidato il risultato e ristabilita la parità numerica i Galletti vanno a caccia del prezioso punto di bonus con una meta di Torri da rolling maul (75′) ma il cronometro è tiranno per l’impresa. A tempo quasi scaduto rimane solo spazio per una meta tecnica assegnata a Parma che fissa il risultato sul 13-31.

Le note negative passano sicuramente sotto la voce “disciplina” e il poco cinismo dimostrato nella prima parte della gara, momento in cui il bottino poteva essere più cospicuo; va però rimarcata l’ottima prova di collettivo e in particolare la tenuta mentale e fisica in condizioni di doppia inferiorità numerica. Un gruppo in crescita e sempre più coeso che andrà a caccia delle prime posizioni con le future giornate. Si comincia con la sfida casalinga di recupero con Alghero (29.11.2015, ko 12:30) e quindi a seguire l’altra squadra sarda – Capoterra – il 6.12.2015 nell’inconsueto orario delle 11.00.

Alé Para!!

RFC Parma 1931 – Rugby Parabiago Collezioni: 13 – 31

Rugby Parabiago Collezioni

Formazione: 15 Ceaprazaru 14 Branca (75′ Baudo) 13 Murgier 12 Schlecht 11 Saleri (’58 Vittori, 61′ Chiavegato) 10 Sanchez 9 Carlone 8 Torri 7 Todini (60′ Diani) 6 Maggioni (63’Salmoiraghi) 5 Lorenzini 4 Grimoldi (78′ Mezzanzana) 3 Canzini (cap.) 2 Fulciniti 1 Ponti (35′ Simioni)
All. Marco De Rossi