Rugby Parabiago, PizzAut e i Bambini delle Fate, un intreccio di emozioni

Una serata che difficilmente si potrà dimenticare quella trascorsa ieri sera a PizzAut, dove tantissime persone del Club, circa 300, hanno potuto gustare la buonissima pizza preparata nel locale di Nico Acampora.
Una realtà, PizzAut, che impiega solo persone autistiche, dove Rugby Parabiago ha voluto organizzare una serata per intrecciare l’inclusione sportiva, che il Club persegue con le attività Rugby Oltre e Mixed Ability di Rugby Parabiago Cares Impresa Sociale e l’inclusione lavorativa dei locali di Nico.
Il fondatore di PizzAut ha sottolineato che ci sono circa 600 mila persone autistiche in Italia e che ognuno di noi può prendersi l’impegno di fare qualcosa, piccoli gesti, che portino questi ragazzi ad avere la stessa dignità sociale di tutti, come garantisce la nostra Costituzione. “Non c’è l’insegnante di sostegno e un ragazzo con autismo o disabilità è invitato ad entrare a scuola alle 10? Mandiamo tutti i nostri ragazzi a scuola alle 10.” Un invito a riflettere ma anche ad agire, nel quotidiano, per fare di più.
Lorenzo, Edoardo, Mirko e tutti gli altri camerieri del locale (e i pizzaioli che dietro le quinte hanno sfornate pizze grandiose) hanno regalato ai presenti la consapevolezza che passi avanti se ne possono fare tanti, lavorando con impegno e passione per un obiettivo importante come l’inclusione.

Nella bellissima atmosfera del locale di Monza c’erano anche Franco e Andrea Antonello, che con l’impresa sociale i Bambini delle Fate assicurano sostegno economico a progetti e percorsi di inclusione sociale gestiti da partner locali a beneficio di famiglie con autismo e altre disabilità.
Un’ala protettrice che dal 2005 ha sostenuto 93 progetti sul territorio italiano, a beneficio di più di 4400 famiglie, con 2400 imprenditori coinvolti e 3000 sostenitori privati: un impegno forte e duraturo di raccolta fondi, per raccontare con il sorriso il potenziale di questi bambini e ragazzi speciali e dare forza alle loro famiglie.

PizzAut, i Bambini delle Fate, Rugby Parabiago. Tre realtà che ieri sera si sono strette in un abbraccio forte e coinvolgente.
21 febbraio 2024, una data che resterà nel cuore di tutti noi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rugby Parabiago 1948 (@rugbyparabiago1948)

#alépara #chinoavanzaretrocede #conilcuoreoltrelosport