#rugbySerieC2: Rugby Parabiago Cadetti – Rugby Chicken Rozzano: 5-20

E va a infrangersi contro la corazzata di Rozzano la striscia positiva dei nostri Cadetti che abdicano fra le mura amiche per 5 a 20 al termine di una partita combattutissima.

Parabiago entra in campo da squadra che, nonostante sia consapevole dei propri limiti e della forza dell’avversario, vuole almeno provare a giocarsela e in effetti parte bene stringendo il Chicken nella propria metà campo già dal primo minuto (meta annullata giustamente al 1’ per un passaggio in avanti). Tuttavia c’è un motivo se Rozzano non ha perso una partita nel girone d’andata e Parabiago sfrutta male le occasioni che la pala ovale gli offre, cosa che invece il Chicken non fa e punisce la formazione Rossoblù ogniqualvolta se ne presenta occasione (e nel corse della partita le occasioni sono state davvero poche). Dopo i primi 40’ minuti la partita vede Rozzano in vantaggio per 20 a 5 (meta di Ferrario per Parabiago). Le due squadre sono molto nervose in campo e volano anche colpi proibiti (forse la differenza fra le due compagini milanesi, nonostante il divario in classifica, non è così lampante?) con conseguenti cartellini.

Il secondo tempo vede un Chicken Rozzano molto più arrembante e un Parabiago difendere chirurgicamente ogni fazzoletto di terreno. Rozzano assesta i propri ganci ma Parabiago non crolla ma difende e placca tutto quello che gli si presenta innanzi, un Parabiago che resiste anche in 13 contro 15 (giallo a Martini e De Mattei). Secondo tempo in cui nessuna delle due squadre è riuscita a fare un solo punto.

Nonostante la sconfitta (4 a 0 ai fini della classifica) Parabiago a dimostrato di essere una squadra ben diversa rispetto a quella che si presentò a Rozzano nel girone d’andata, positiva la difesa (soprattutto nel secondo tempo) e ottimo spirito d’abnegazione, unico tarlo è forse l’incapacità di concretizzare al meglio le azioni offensive, cose che, se fosse stata fatta, avrebbe concesso al Para sicuramente la vittoria.

Complimenti a tutti!!

FORMAZIONE: 15 Genoni, 14 Ferrario, 13 Martini, 12 Casello, 11 Baudo, 10 Baxiu, 9 Spagnolo, 8 Bardelle, 7 Mezzenzana (Cap), 6 Gibellini, 5 Salmoiraghi, 4 Rescaldani, 3 Polio, 2 La Placa, 1 Miramonti

PANCHINA: 16 Rausa,17 De Mattei, 18 Parini, 19 Musazzi, 20 Sciocco, 21 Gobino, 22 Grezio

METE: Ferrario

CARTELLINI: Bardelle, Casello, Martini, De Mattei

ALLENATORI: Musazzi, Banfi

Leave a Comment