Recupero Sondrio-Parabiago

Giovedì 1° Maggio è andato in scena il recupero della 17 giornata tra Sondrio e Parabiago, si è giocata più per l’onore, essendo oramai i giochi fatti. Le due formazioni hanno quindi dato spazio a giocatori meno utilizzati della rosa, ma sono comunque state in grado di mettere in scena una partita al cardiopalma facendo capire che nel rugby non si molla mai nulla, neanche quando la stagione è finita.

I ragazzi di Capitan Canzini partivano a mille segnando subito con Fulciniti e Dubini, Baudo gridava un piazzato e una trasformazione, portando il punteggio a 15-0. Qua qualcosa si inceppava nei rossoblù, magari superbia, magari troppa sicurezza, tant’è che il Sondrio prima accorciava fino al 12-15 di fine primo tempo, e poi metteva il naso avanti subito alll’inizio, per il 19-15, da qui è stata un’escalation di emozioni, con le squadre che si ribattevano colpo fino a fine partita quando il tabellone diceva 28-27 per i Valtellinesi. A questo punto il colpo di scena, mischia per il sondrio appena dopo i 10 fallo del pilone destro che subisce la spinta e ruota la mischia,il tempo per una touche ci sarebbe anche, ma  troppi rischi, si tenta il tutto per tutto e si va ai pali. Il Cerri è completamente in silenzio e si aspetta solo che Viganò calci, il pallone sospinto dalle preghiere parabiaghesi si infila in mezzo ai pali per il 28-30 e la gioia ospite! C’è tempo per un ultimo assalto che non si concretizza. La vittoria arride al Parabiago che porta a casa una bella vittoria che non fa classifica, ma fa morale, tanto.

Leave a Comment