Minirugby: U6 e U8 @ Velate – 11.02.2018

Under 6

Ci siamo! Dopo il raggruppamento di Abbiategrasso i nostri Grandi Piccoli si sono trovati come da programma  al centro sportivo di  Velate per mettere in pratica gli insegnamenti appresi durante gli allenamenti settimanali, in attesa del previsto tour de force primaverile.

Al raggruppamento hanno partecipato Rugby  Velate, Rugby Blake Eagles e Rugby Mosquitos oltre ai nostri ragazzi. Le società hanno presentato più squadre suddivise in due gironi da quattro squadre,  con lo scopo di far giocare e  “mettere in movimento” i piccoli rugbysti nella fresca mattinata.

I  nostri piccoli galletti suddivisi in tre squadre  (giallo, blu e rosso)  con il supporto e sostegno “tecnico” di Carlotta, Benni e Josh, si sono confrontati con gli amici di Muggiò, Ambivere  e Velate.

L’aiuto  al compagno, la difesa… provare  ad andare in meta , sfidando gli avversari ,senza paura,  piano piano iniziano a diventare cose spontanee e naturali.  I nostri piccoli Galletti sono stati reattivi e desiderosi di far bella figura in tutti match previsti dal raggruppamento, facendo una bella figura con prestazioni valide dal punto di vista organizzativo e tecnico.

Al termine della serie di partite, abbiamo usufruito dei nuovi e belli spogliatoi messi a disposizione dalla società ospitante per una calda  doccia rigenerativa, mentre nella club house  i volontari preparavano il terzo tempo per i piccoli protagonisti, che una volta rifocillati…hanno ripreso a correre  per il campo, rotolandosi nella “palta”  per la gioia dei genitori presenti. Lo spirito positivo, sereno  e di condivisione post raggruppamento lasciano ai nostri piccoli ed ai genitori presenti il desiderio di rivederci il prima possibile per continuare il percorso che piccoli e grandi hanno intrapreso con l’aiuto di allenatori ed educatori.

p.s. non mi sono dimenticato dei risultati delle partite, anzi. Sono però un piccolo dettaglio, in un contesto molto più grande che per ora vogliamo curare.
A presto, alé Para!

Under 8

Un’altra domenica di rugby, amicizia e divertimento da staccare dal calendario della nostra U8 e da riporre nel “bagaglio” di quest’anno sportivo che sta procedendo a gonfie vele.
Domenica 11 Febbraio: destinazione Campo Sportivo Comunale di Usmate-Velate, in Brianza.
Trasferte che ogni volta sembrano testare sempre più l’esperienza avventuriera di tutta la truppa rossoblu, soprattutto quella dello Staff Educatori, unito per l’occasione a quello U6 (anche loro impegnati in questo raggruppamento), in una macchinata “leggera leggera” e d’intelletto sopraffino come ogni buon pacchetto di mischia che si rispetti.
Due le nostre formazioni di galletti schierate in campo: Parabiago Rosso e Parabiago Blu;
ad aspettarli a Velate ci sono i padroni di casa, le Black Eagles “atterrate” per l’occasione da Bergamo, il Saronno e i Mosquitos di Muggiò.
E’ subito grande battaglia: gli avversari sono belli coriacei e non hanno intenzione di regalare nulla ai nostri galletti, i quali però non si fanno di certo intimorire e non hanno intenzione di abbassare il crestino.
Nelle ultime settimane infatti le nostre U8 si sono impegnate e hanno lavorato bene, ma soprattutto l’hanno fatto INSIEME, dettaglio che differenzia tante mete dei nostri pulcini da tante dei nostri avversari.
Oltre alla continua e costante difesa attenta ed efficace, fin sulla linea di meta, che stiamo comunque lavorando e portando avanti con religiosa pazienza dall’inizio dell’anno, i nostri galletti hanno riportato in campo, con immensa gioia e felicità di noi allenatori, anche l’ultimo “lavoro” svolto sul sostegno e su un tentativo di “riciclo del pallone”.
Per intenderci “Se vado a terra e in meno di subito arriva un mio compagno, invece di lasciare la palla e rischiare di farmela rubare posso provare a passargliela…. “Abbiamo appena iniziato con questo lavoro ma se già questi sono i risultati portati a casa: i Galletti si cercano, si chiamano, in poche parole SI CONOSCONO…”
Certo: perché se è bello far meta solo perché non mi ha preso nessuno dall’altra parte, farla dopo essere stato placcato, essere riuscito a lasciare il pallone nelle mani del compagno, essermi rialzato ed essere andato ancora alla carica in sostegno del mio compagno che prima è venuto da me… beh questo è straordinario!
E Questo è l’unico risultato al quale noi educatori teniamo…
Chiudiamo una bella domenica di sole, sport, lotta, sudore e placcaggi con dei bei sorrisoni sporchi di ragù e una buona porchetta, rosolata nei coriandoli, per la gioia delle sospensioni della macchina già poco carica dello Staff Educatori, insieme alle nostre grandiose famiglie sempre in prima linea a fare il tifo per noi e con i nostri mitici accompagnatori!
Siamo orgogliosi di questo gruppo..specialmente dei nostri galletti, e lo siamo perché non è unito solo quando c’è da infilarsi la maglia rossoblu, ma è unito in spogliatoio, quando si mette a cercare in mezzo alla terra il paradenti disperso del compagno (…e come diavolo fanno a trovarlo che io non ci sono mai riuscita in tutta la mia vita?! N.d.r.), quando giocano liberamente come matti nei momenti di pausa tra una partita e l’altra, quando s’incontra al campo a vedere le partite dei grandi, quando dopo l’allenamento con le famiglie ogni tanto escono a mangiare insieme, quando in spogliatoio sentiamo frasi del tipo “Tu ci vieni allo Sport Camp quest’estate?
Se tu ci vai,…CI VENGO ANCH’IO!
Grandi guerrieri!
Belli compatti..Avanti così!
Alé PARA!