Le partite del weekend nei commenti degli allenatori!


Un weekend di sole e di caldo quello che si è appena concluso, che ha visto tantissime formazioni del Rugby Parabiago scendere in campo, dai piccoli del minirugby impegnati al Torneo della Mole di Torino ai Seniores della Cadetta che hanno giocato l’ultima partita in casa della stagione.

Nel campionato di serie C, la partita con la prima della classe non arride ai colori rossoblù. I ragazzi della squadra cadetta non riescono a ribaltare il pronostico e perdono con Sondrio 7 a 45 che, grazie a questo risultato, vince il campionato e guadagna la promozione.
È stata una partita dura – dichiara l’Head Coach Andrea Musazzi. La diversa fisicità delle due squadre credo sia stata la vera differenza. Facciamo i nostri complimenti a Sondrio, che doveva vincere per ottenere la promozione in serie B e ha dato tutto per centrare l’obiettivo. La nota positiva è che, nonostante il pesante passivo alla fine del primo tempo, abbiamo continuato a giocare e abbiamo tenuto il possesso palla per gran parte del secondo tempo. Concluderemo questo campionato domenica a Pavia, cercando di rompere questa striscia negativa e chiudere al meglio la nostra stagione.

Un applauso va alle nostre ragazze Under 16 e 18 che ieri a Orio al Serio hanno giocato una tappa del CRL a 15 in squadre miste. Le nostre ragazze hanno mostrato grandi progressi, frutto di impegno e costanza negli allenamenti, come sottolinea l’Head Coach Riccardo Rizzo.
Buona la partita delle ragazze di Parabiago nell’ultima tappa del campionato in squadra con le Leonesse e le ragazze di Orio– ci racconta. Hanno giocato con le pari età di Cus Milano, Caimani e Pantere. Partita molto equilibrata nel primo tempo; nel secondo sono entrate le nostre che hanno accelerato e fatto vedere i progressi che hanno fatto durante l’anno ed è stata un’ottima partita per chiudere la stagione. Il risultato finale di 33 a 12 è frutto di un prestazione davvero positiva. Adesso aspettiamo il weekend del 25-26 maggio quando ci sarà la finale del campionato Under 16 a Casale sul Sile. Molto evidente la crescita di tutte le ragazze: ne siamo davvero soddisfatti.”

Ottima la prova dell’Under 18 rossoblù, che batte Viadana nella prima delle tre partite che attendono i nostri ragazzi nel girone di finale di Elite 2. L’ottimo risultato finale, 54 a 19, premia una prestazione molto soddisfacente, come dichiara l’Head Coach Demis Banfi.
“Siamo entrati nell’ultima fase del campionato, con Calvisano, Monferrato e Viadana, costituito dalle prime due classificate dei gironi interregionali. Era importante partire subito forte in casa con Viadana e così è stato. I ragazzi hanno giocato bene. Ottima partita nel primo tempo, un po’ di calo nel secondo probabilmente dovuto anche al primo caldo ma i ragazzi hanno mantenuto alto il rendimento, sia in attacco sia in difesa. Una bella prestazione che fa ben sperare per le prossime partite. Quello che traspare di questa squadra, al di là del risultato, è la maturità che mostra in campo: i ragazzi giocano sempre molto concentrati e determinati e non si lasciano distrarre da nulla: davvero un’ottima attitudine.”

Si chiude la stagione dell’Under 16. Nel ritorno dei quarti di finale della fase nazionale, non basta una bella prestazione di squadra per avere la meglio sulle Fiamme Oro, che chiudono il match sul 31-20 e accedono alla semifinale. Una partita molto equilibrata che ha visto i nostri ragazzi lottare su ogni pallone contro una squadra molto preparata da un punto di vista fisico e tecnico.
Siamo molto orgogliosi della prestazione del gruppo – sottolinea l’Head Coach Youssef Darbal. La partita è stata molto combattuta e si è giocata in totale equilibrio. I nostri complimenti vanno al gruppo delle Fiamme Oro che ci ha permesso di vivere e giocare due partite davvero belle e auguriamo loro un grande in bocca al lupo per la prossima partita. Voglio ringraziare il nostro gruppo di ragazzi per la fiducia e il bel rapporto che si è instaurato, è stato davvero bello vivere questa splendida stagione con tutti loro.”

Anche l’Under 14 si è ben comportata sul campo di casa, mettendo tanta testa e tanto cuore in una bella partita giocata con Bergamo.
“Una prestazione davvero positiva quella dei ragazzi scesi in campo ieri – ci racconta l’Head Coach Marco Mainardi. Lo staff è soddisfatto perché partita dopo partita vediamo sempre più concretizzarsi il lavoro che svolgiamo in allenamento. Questo ci dà tantissimi stimoli per continuare a lavorare per aiutare a crescere questi ragazzi nel modo migliore, in campo e fuori.”

#alépara #chinonavanzaretrocede

 

GUARDA LE GALLERY DI FOTO!