Il weekend rossoblù: la parola agli allenatori

Un weekend di ottime prestazioni quello appena passato sui campi in cui ha giocato il Rugby Parabiago.
In una domenica in cui i Seniores della Serie A maschile rispettavano il turno di riposo, ci hanno pensato le squadre juniores, i cadetti e la seniores femminile a far godere ai tifosi ottimi momenti di rugby. Abbiamo raccolto i commenti degli allenatori, che ci hanno dato il loro punto di vista sul weekend appena trascorso.

UNDER15

RUGBY PARABIAGO – VARESE 41-12

Ottima risposta della squadra del Rugby Parabiago nella sua totalità per riscattare la prova decisamente opaca di settembre, quando con Varese aveva perso di 40 punti. Il risultato è stato ribaltato in tutto e per tutto, ma al di là del risultato numerico è stato proprio un cambio di marcia fisico e mentale. “In settembre avevamo subito la fisicità e l’aggressività di Varese” – dice Marco Berra, allenatore dei più giovani juniores del Rugby Parabiago. “Oggi abbiamo ridato pan per focaccia e anzi, Varese ha subito tutta la nostra aggressività. Una prova di maturità piena di tutta quanta la squadra. Questa prestazione è arrivata anche con alcuni giocatori in un ruolo diverso, nei quali non avevano mai giocato, eppure sono riusciti ad ottenere il massimo profitto. Vuole dire che i ragazzi sono pronti, sono duttili e dovunque in campo danno tutto. Questo è frutto del grosso lavoro fatto in questi mesi in allenamento. I ragazzi stanno tutti migliorando, con grande soddisfazione dello staff e dei ragazzi. Giocando di squadra e di gruppo si portano a casa i risultati”.

UNDER17

VELATE – RUGBY PARABIAGO 19-52

Le parole dell’allenatore Pablo Sanchez sono chiare e di grande soddisfazione per il gioco espresso dalla sua Under17. “Sabato abbiamo affrontato una bella squadra come il Velate, molto fisica e ben organizzata. Per fortuna i ragazzi sono stati molto bravi nelle formazioni fisse, molto attenti agli aspetti sui quali avevamo lavorato in settimana per gestire ed avere il controllo della partita. Lo hanno fatto molto bene con tanta voglia, aggressività e determinazione e per questo siamo riusciti a fare una bella partita. Questo per fortuna è il riflesso dell’impegno e la voglia dei nostri ragazzi. La cosa per me più importante è che giocano per divertirsi, ma ci si diverte soltanto facendo un gran lavoro e giocando come squadra: i ragazzi l’hanno capito perfettamente ed è questo che stanno facendo da settembre in ogni allenamento e ogni partita. Sono orgoglioso del loro atteggiamento mentale, oltre che dei progressi tecnici”.

UNDER15/17 F

Domenica all’insegna del rugby femminile a Monza.

Il programma dell’Under15 ha dovuto purtroppo essere annullato per impraticabilità del campo, ancora ghiacciato all’orario di gioco previsto. “Le ragazze erano molto dispiaciute, ma la loro sicurezza va tutelata prima di ogni altra cosa. Si rifaranno presto.” – dice Marta Carnovali, allenatrice delle giovani ragazze.

Ha invece giocato l’Under17, che ha vinto con Orio, Lombardia 2, perso con MonCE (Monza + Cernusco) e vinto l’ultima con Lombardia 1.  “Si è vista la consueta buona attitudine offensiva delle ragazze, concreta fisicità e ottima capacità di fare squadra con i nuovi innesti” – prosegue Marta – “Sono molto contenta dei progressi visti in campo, dobbiamo insistere così e le soddisfazioni saranno tante.”

UNDER19

RUGBY PARABIAGO – TICINENSIS 15-28

“È stata una partita equilibrata risolta da due errori individuali in fase difensiva che abbiamo pagato con due mete” – ci racconta Andrea Musazzi, allenatore dell’Under19.

“Come gruppo stiamo crescendo e rispetto alle prime uscite (complici i due anni di stop e l’inesperienza da parte di molti), a livello di organizzazione e di qualità del gioco siamo cresciuti. Stiamo iniziando a recuperare anche qualche infortunato. Purtroppo abbiamo avuto molti infortuni lunghi e, complice una rosa corta, abbiamo avuto difficoltà a lavorare durante gli allenamenti (per la poca presenza). Da un mese a questa parte abbiamo risolto il problema facendo allenamenti condivisi con la seniores di serie C, scelta che piace molto anche ai ragazzi e ci permette di lavorare con un buon numero e con buona qualità. Non è stato un inizio stagione facile ma, sconfitte a parte, il gruppo è unito e sono convinto che nella seconda metà della stagione riusciremo a levarci qualche soddisfazione”.

SENIORES MASCHILE SERIE C

RUGBY PARABIAGO – COMO 31-18

I cadetti si impongono con i pari del Como.

“Una partita molto interessante, con un buon primo tempo giocato dal Rugby Parabiago, caratterizzato da una buona vivacità negli scambi e molte mete, anche se abbiamo commesso qualche errore di troppo” – ci racconta l’allenatore Andrea Dell’Acqua. “Nel secondo tempo ci siamo un po’ rilassati e il Como ha saputo accorciare le distanze, però siamo riusciti a tenerli lontani e abbiamo portato a casa il risultato. Dobbiamo continuare a lavorare con volontà, impegno ed entusiasmo, come fatto finora”.

SENIORES FEMMINILE SERIE A

LE MASTINE RUGBY PARABIAGO – ROVATO 63 – 0

Nell’ultima partita dell’anno solare, la squadra vince ancora con pieno merito ed il punteggio è eloquente. La squadra è a punteggio pieno avendo vinto tutte le partite con il bonus e saldamente in testa alla classifica.

“Una nuova ottima prestazione da parte della nostra squadra femminile seniores” – ci raccontano con orgoglio i tecnici Cristian Agresta e Samantha Grieco. “Siamo molto soddisfatti per il gioco di squadra che è stato espresso e per aver visto applicato in campo il lavoro della settimana. Ora abbiamo davanti qualche settimana di pausa, per riposarci ed allenarci, prima del rush finale con 3 partite consecutive il 16, il 23 e il 30 gennaio. E poi eventuali barrage, è d’obbligo essere superstiziosi, per accedere alla fase successiva”.

———————–

Prossimo impegno previsto sul campo Venegoni-Marazzini sabato prossimo alle ore 17, quando l’Under17 del Rugby Parabiago incontrerà i pari età del Velate nella partita di ritorno del barrage per accedere al girone Elite di categoria.

Per tutte le altre categorie, arrivederci al 2022.