Femminile: 3^ Tappa Coppa Italia @Mantova – 11.12.2016

Il ritrovo è previsto per le ore 07:15 in punto….il Pullman carico di Gallinelle assonnate lascia il Venegoni-Marazzini di Parabiago dopo solo 5 minuti distribuendo una scia di brina leggera sulla strada: la dura trasferta mantovana attende le nostre Ragazzacce RossoBlù che nonostante gli acciacchi vari si preparano ad affrontare con coraggio la giornata.

Una volta giunte sul campo Migliaretto, le ragazze cominciano immediatamente a prepararsi e, guidate dalla sagace esperienza dell’Agre, effettuano un lungo riscaldamento mentre sui campi si svolgono le prime gare.

La prima partita delle nostre Galline le vede contrapposte alla compagine di casa.Dopo il fischio di inizio c’è un po’ di smarrimento e le ragazze rossoblu lasciano cadere tanti, anzi troppi palloni in avanti subendo due mete nel giro di pochi minuti, tenendo poi testa alle avversarie fino alla fine del primo tempo. Nel secondo tempo, dopo un inizio ancora a valanga delle avversarie che segnano ancora 1 meta, le nostre Galline alzano la testa, sbattono le ali e cominciano a volare.

Ambra prende il mano il pallino della situazione e corre in meta sgusciando via ad un paio di mantovane accorse senza successo per placcarla. Lo stesso fa subito dopo Claudia che di prepotenza respinge un tentativo di ostruzione e schiaccia l’ovale a terra con la giusta grinta. Purtroppo però il tempo è davvero tiranno e non permette alle ragazze rossoblu la rimonta che meritano, fermando il punteggio a 3 mete a 2 per le atlete di casa.

Mantova – Para  15 – 10

Nemmeno il tempo di prendere fiato e subito comincia la seconda sfida con le “cugine” Ringhio del Monza.
Il primo tempo è decisamente molto equilibrato; Ringhio e Galline si mettono in mostra sfoggiando grinta, tecnica e alcune ottime giocate. Il primo tempo si chiude con una meta per parte: la nostra Ellis schiaccia l’ovale a terra tra gli applausi e le grida di supporto del pubblico del Para accorso in sostegno delle nostre magnifiche fanciulle.

“Grande meta Ellis!” urlano dalle panchine, da bordo campo e dalle tribune.

Anche durante il secondo tempo c’è un buon equilibrio tra le due squadre che alternano brutti errori con belle giocate come in una giostra che gira in uno di quegli antichi luna park. Nel frattempo la pianura padana mostra prepotentemente la peculiarità del suo clima e la nebbia inizia a salire.
Ancora due volte a segno Monza e una meta ben orchestrata dal Para, realizzata dal Capitano Vale, mettono fine alle ostilità.
Anche questa volta, per le Galline diesel, un paio di minuti in più sul cronometro avrebbero fatto comodo ma finisce cosi:

Monza – Para 15 – 10

La terza partita vede le nostre atlete rossoblu sfidare le eterne rivali del Calvisano.

Le Gallinelle partono con una fase di studio delle avversarie e riescono a contenerne la dirompente fame di mete permettendo loro di segnarne solamente due nelle uniche due incursioni della zona di difesa del Para. Le nostre ragazze attaccano per buona parte del tempo ma non riescono a realizzare punti.
Nel secondo tempo purtroppo le nostre Gallinelle perdono un po’ di concentrazione in difesa e lasciano troppa iniziativa ad avversarie esperte, capaci di approfittare degli spazi concessi.
Il Para però non ha paura di osare e schiera in campo tutte le ragazze a disposizione (che siano vecchie o nuove leve) ad affrontare le Calvisagne.
Nonostante le altre 4 mete messe a segno dalle avversarie, le atlete rossoblu hanno ancora la grinta persi sentire e segnare poco prima della fine della gara con una bellissima e tanto agoniata meta della nostra tenace Alice, che non si perde mai d’animo e schiaccia l’ovale a terra pur vedendosi quasi raggiunta dal placcaggio dell’avversaria.

Para – Calvisano 10 – 30

Ultimo sforzo per le nostre Galline che se la vedranno con le Fenici di Lodi.

La gara mostra subito grande intensità ma anche enorme equilibrio tra le tue squadre che non si risparmiano e giocano ogni pallone come se fosse l’ultimo e più decisivo della giornata.
Molti palloni caduti anche in questa partita però, che frammentano continuamente il gioco delle Gallinelle impedendone la consueta fluidità a cui ormai ci avevano abituati nelle scorse giornate di Coppa Italia. La sfida però si accende presto ed entrambe le squadre agguerritissime mettono a segno due mete ciascuna. Ambra e Frise tengono alta la capacità realizzative del Para, regalando al pubblico altre due perle di cui andare fieri.
Sul 2 mete pari, le squadre decidono di cimentarsi nei calci piazzati per tentare il colpaccio e allungare il punteggio finale grazie ai due punti aggiuntivi per ogni realizzazione.
Per il Parabiago calcia Federica che come sempre non delude e piazza due cannonate dritte nell’acca; lo stesso fa anche l’atleta lodigiana e perciò finisce pari e patta.

Para – Lodi 14 – 14

Tanta fatica e soprattutto qualche infortunio di troppo (un mega abbraccio al ginocchio della Ste, una pacca sulla caviglia della Fede, un bacino sul sopracciglio della Gaia e una carezza sul nasino della Vale) hanno messo un po’ d’ombra o di nebbia (visto il clima padano) sulla prestazione delle nostre Gallinelle ma nonostante ciò è da considerare memorabile come non mai la voglia di sostenersi l’un l’altra, di lottare e di prepararsi al meglio per i prossimi appuntamenti. Le ragazze oggi hanno vinto la consapevolezza di poter contare su un bel gruppo che potrà solo crescere e guadagnare tante grandi soddisfazioni passo per passo, placcaggio dopo placcaggio, meta dopo meta.

Simbolo del sostegno e della crescita del gruppo è certamente colei che guadagna oggi il titolo indiscusso di MVP.
Giulia è nuova e gioca a rugby da circa 3 mesi… ma chi l’avrebbe mai detto?!?

Ha giocato in prima linea e tra i tre quarti all’occorrenza, sballottata come una trottola senza mai mollare, senza mai perdere il sorriso e la voglia di essere utile alle sue compagne. Complimenti Gallinella Giulia: sei davvero una bella scoperta!

Oggi più che mai ALE’ GALLINE – ALE’ PARA !!

Le foto della Gallery di Emilio: https://drive.google.com/open?id=0B2afxL-Yl32RdFZPVkxGUUZxMms

Le foto della Gallery di Fausto: https://drive.google.com/open?id=0B4QJzZTyk__ITkZkUGwyeE9BTlk