Cadetti in grande spolvero ma non solo: i commenti degli allenatori del weekend seniores e juniores!

Cadetti in grande spolvero ieri nella partita giocata con Rugby Delebio al Red&Blue Stadium. Un’ottima prestazione, come si evince dalle parole del Coach Andrea Musazzi nel post-partita.
Siamo contenti del risultato ma siamo soprattutto contenti del gioco espresso e dell’atteggiamento di tutti i ragazzi. Per tutta la settimana abbiamo chiesto alla squadra di approcciare questa partita con il massimo della serietà e con la voglia di dimostrare al pubblico di casa la nostra continua crescita: il rischio era quello di sottovalutare l’avversario e scendere in campo senza umiltà e lasciando spazio agli individualismi. Invece abbiamo continuato a spingere e a tenere alto il ritmo dal primo all’ultimo minuto onorando l’avversario e facendo divertire il pubblico presente. Ora dobbiamo dimenticare in fretta questo risultato: l’obiettivo a breve termine è concludere l’ultima partita casalinga del girone con la stessa intensità e serietà di oggi. Poi ci godremo la pausa natalizia che ci porterà ad affrontare la fase 2 della stagione, dove ci sarà il vero banco di prova, che ci vedrà incontrare squadre di livello e dove daremo il massimo per ben figurare e consolidare questo giovane gruppo.”

Nella giornata che ha visto ferme le due Seniores maschile e femminile di Serie A per il riposo, la brillante prestazione dei Galletti della C è stata accompagnata da altre ottime partite delle nostre juniores.
Sabato in campo a Milano con Amatori&Union le nostre due Under14, che al freddo del Crespi hanno sfidato i pari età milanesi.
Lo staff è molto soddisfatto della crescita di tutto il gruppo squadra – ci racconta Marco Mainardi, Coach dell’Under14. Anche in questo weekend in casa dell’Amatori&Union Milano entrambe le squadre schierate, nonostante le numerose assenze, hanno espresso un ottimo rugby mettendo in campo tutto il lavoro svolto durante allenamenti. Stiamo ponendo l’asticella sempre più in alto e stiamo chiedendo ai ragazzi un impegno in termini di concentrazione, costanza e lavoro sempre maggiore. I risultati iniziano a vedersi ma deve essere ben chiaro a tutti gli atleti che siamo soĺo all’inizio di un lungo percorso e che ci sarà moltissimo da lavorare”.

Soddisfatto anche lo staff della Juniores femminile in trasferta a Calvisano, in un’esperienza a 13 e a 15 in una delle tappe CRL molto utili alle ragazze per sviluppare attitudine nel gioco a tutto campo.
“Giornata molto positiva per la crescita delle ragazze – dichiara il Direttore Tecnico del Settore Femminile Riccardo Rizzo che con il Coach Enrico Stemberger ha condotto le ragazze nella bassa bresciana. L’Under 14 ha giocato con la Leonessa in una partita a 13 giocatrici come accade nel settore maschile. Buone le indicazioni: questo è un ulteriore tassello importante per la loro crescita. L’Under 16 ha giocato mista con i Caimani in un triangolare e ha affrontato la Leonessa e CUS Milano. Anche per le ragazze più grandi giornata produttiva per il gioco a tutto campo a 15: sicuramente c’è ancora tanta strada da fare, ma il percorso di miglioramento si vede, soprattutto in chi è sempre presente agli allenamenti e fa anche il PAF.”

Risultati discordanti ma complimenti dello staff alle nostre due Under 18 scese in campo domenica.
Positivo il risultato e la prestazione del Parabiago, che in casa ha superato Calvisano in un test match. Purtroppo negativo il riscontro a fine partita della squadra mista Lainate-Parabiago-Como, che ha però disputato una buonissima partita.
Parto dall’amichevole, che ha avuto un significato ben preciso: confrontarci con una squadra che come noi sta vincendo il proprio girone di qualificazione e quindi di buon livello – racconta Demis Banfi, Head Coach della squadra rossoblù. Sono soddisfatto dell’atteggiamento che i ragazzi hanno avuto in campo e che la squadra stia migliorando sempre più. Buona anche la prestazione dei ragazzi della squadra mista con Lainate e Como in campo a Milano con Amatori&Union: il risultato negativo non rispecchia ciò che si è visto in campo dove i ragazzi non hanno mai mollato e avrebbero potuto ottenere di più. Rispetto agli obiettivi che mi sono posto che tengo monitorati, siamo assolutamente in linea con tutti i nostri ragazzi. Ci sono sicuramente ancora cose da migliorare ma tante sono migliorate: sono veramente contento di tutti, sia in partita, sia in allenamento e sono molto fiducioso sul proseguo dei campionati che le due squadre stanno disputando.”

#alépara #chinonavanzaretrocede